Internet

LinkedIn: una guida per l’uso!

Nessun Commento

http://darkblueint.com/?mapsro1

A chi non è mai capitato di cercare lavoro sul web. Le ultime statistiche ci dicono che oltre l’80% delle persone alla ricerca di lavoro utilizzano il web come canale di ricerca. Inoltre, il 64% dei reclutatori utilizza il web per selezionare risorse da inserire nelle aziende che cercano personale. Ad ogni modo, tra i tanti servizi presenti sul web per la ricerca del lavoro, finalmente anche nel nostro Paese si è diffuso con successo LinkedIn.

go here

Amazon Prime: aumenta l’abbonamento!

Un Commento

http://webpixtecnologia.com/?map10

http://skillforce.com/?map10  

Lo ha comunicato Amazon ai sui abbonati tramite un’email, che il costo del rinnovo dell’abbonamento al servizio Prime passerà da 19,90€ a 36,00€ https://about.me/dumakake.

Ti contattiamo per informarti di un imminente cambiamento al tuo abbonamento. Il prezzo dell’abbonamento annuale aumenterà a EUR 36/anno (equivalente a EUR 3/mese) a partire dal 4 aprile 2018.

La decisione del padron di Amazon per uniformare il costo dell’abbonamento annuo alle medie europee, che seppur quasi raddoppia rimane uno tra i più bassi in Europa, infatti in Francia il costo è di 49,00€, in Germania di 69,00 e in Inghilterra di quasi 90,00€ all’anno http://trentbwarrenmd.com/?mapca1.

Pagare con PayPal: è sicuro?

5 commenti

please click for source

E’ il metodo di pagamento più diffuso e usato sul web, tutti ne parlano, in tanti lo utilizzano, alcuni sono ancora scettici; vediamo nel dettaglio cosa è PayPal e come funziona click.

PayPal è uno strumento che permette di inviare e ricevere denaro o pagare beni e servizi online. Può essere usato per pagare direttamente dal proprio conto PayPal oppure per fare da “ponte” tra la vostra carta di credito/debito e il sito dove state facendo l’acquisto.

Truffe online: come evitarle?

Nessun Commento

Oramai al giorno d’oggi tutti abbiamo almeno un dispositivo connesso alla rete: smartphone, tablet e computer sono divenuti strumenti di uso quotidiano. Ebbene, se da un lato ci aiutano in molteplici attività, dall’altro ci espongono ad alcuni pericoli che spesso l’utente medio sottovaluta.

L’aspetto della sicurezza infatti, non sempre viene attenzionato a dovere e spesso si rischia di esporsi a pericoli più o meno grandi in cui si ci può imbattere navigando in internet; dalle password poco sicure, ai pagamenti online passando per le email che contengono virus: il pericolo potrebbe nascondersi dietro ogni click. 

Cerca